Vai menu di sezione

Chiesa di San Giorgio

La chiesa di San Giorgio, assieme a quella di San Rocco è la maggiore dell'abitato di Castello Tesino.

Le origini pare siano da cercare attorno all'anno 1103 quanto trecento tesini guidati da un tale Angelo Goffredo seguirono l'onda di persone che si stava recando in terrasanta per la prima grande crociata.
Sull'arco del presbiterio infatti troviato incisa la data MCIII (1103).
Nel corso dei secoli l'edificio venne distrutto e ricostruito numerose volte e l'aspetto che ha oggi risale al 1931 su progetto di E. Sottsass ed M. Sbrizziolo.
Quest'ultima ricostruzione fu necessaria in seguito al bombardamento che l'intero paese subì il 6 Giugno del 1916 da parte delle truppe austriache.

I documenti ci insegnano che il suo primo sacerdote lo ebbe nel 1452, ma rimase per secoli cappellanìa del pievano di Pieve Tesino.
Nel 1786 però, divenne parrocchia autonoma grazie all'intercessione di Giuseppe II d'Austria.

L'altare maggiore è antico, risale al 1746 e grazie ai suoi marmi bianchi e rossi può essere definito un piccolo capolavoro.

Tipologia di luogo
Chiesa
Collocazione geografica

Come arrivare

Pagina pubblicata Martedì, 03 Maggio 2016
torna all'inizio del contenuto