Vai menu di sezione

Contramarzo

La tradizione del “Contramarzo” si tiene l'ultimo giorno di marzo e il primo di aprile: bambini e i giovani della zona si ritrovano in piazza alla sera con dei campanacci e vanno casa per casa per farsi dare dei dolci 

Suonano o bussano e cominciano a gridare così da “costringere” il proprietario ad affacciarsi alla finestra e lanciare le caramelle per riavere la sua tranquillità! 

Pagina pubblicata Giovedì, 09 Giugno 2016 - Ultima modifica: Venerdì, 17 Giugno 2016
torna all'inizio del contenuto